Ripensare lo spazio urbano, l’acqua come elemento di aggregazione

.Il ruolo dell’acqua nella progettazione degli spazi di verde urbano: dal Freeway Park di Seattle al Parc Andrè Citroèn di Parigi – di Gilda Messini

.

L’acqua forse non è il primo elemento che ci viene in mente se pensiamo all’architettura e soprattutto se la immaginiamo nel contesto urbano di oggi, eppure negli ultimi decenni ha assunto un ruolo importante e quasi dominante nella progettazione dello spazio urbano.

Nel corso della storia l’acqua ha occupato un ruolo focale nella progettazione del verde, basti pensare ai giardini islamici in cui assumeva ruolo simbolico e metafora del paradiso, in cui evocava la vita e la morte mediante canali e cascate. Nel periodo rinascimentale e barocco nelle ville nobiliari venivano sperimentate nuove tecniche idrauliche per creare grandi scenografie ornamentali, e giochi d’acqua capaci di intrattenere gli ospiti che visitavano i giardini.

(per la versione integrale scarica gratuitamente lab2.0 Magazine #02)